2022******

.  

ULTIME INFORMAZIONI PUBBLICATE / LATEST INFO ONLINE ON THIS SITE
Non ci sono link dalla Homepage. Vai nella barra laterale di sinistra e clicca sul nome della sezione segnalata.
There is no link from the Homepage. Go to the left sidebar and click on the name of the marked section.

Reports 2022: Giugno 2022 = Plastic Pollution Prevention Final Report. By: Eunomia.
Reports 2022 : 14 giugno 2022 = Piano per la transizione ecologica (Italia). By: Comitato interministeriale per la transizione ecologica.
Reports 2022: 7 giugno 2022 = Global Economic Prospects. By: World Bank Group.
Homepage: 1° giugno 2022 = Sopravvivenza. By Paolo Lutteri.
Reports 2022: 25 maggio 2022 = The triple returns of social jobs. By World Economic Forum.
Reports 2022: 23 maggio 2022 = The turning point. By Deloitte.
Reports 2022: 18 maggio 2022 = Rinnovabili in Italia. By Politecnico di Milano.
Reports 2022: 15 maggio 2022 = Global report on assistive technology. By
World Health Organization & United Nations Children's Fund.
Gallery: 8 maggio 2022 = Wind and solar. By Visual Capitalist.
Premiazioni/Awards: 4 maggio 2022 = Benemeriti al Meeting d’Apertura A.I.MAN
.
Homepage collection: 1° maggio 2022 = Holoported maintenance. By Paolo Lutteri.


1° giugno 2022
Sopravvivenza
C’è chi ne fa un gioco da spiaggia, esibendo nudità ed emozioni, gestite da un copione televisivo. C’è chi si preoccupa di avere un po’ d’acqua, il cibo per la famiglia, un tetto, qualche medicina per sopravvivere. In qualche luogo del mondo piovono più bombe che gocce di pioggia: chi ha voglia di pensare all’inquinamento degli oceani? Dove i bisogni sono impellenti il futuro si ferma al presente. Anche per chi è avido di consumi e di ricchezza e piaceri immediati il futuro è il presente.
In realtà chi si preoccupa dell’ecologia globale e della sopravvivenza ai cambiamenti climatici dispone già di risorse per il benessere, ha una certa agiatezza; anche se non è ricco si accontenta, nonostante le turbolenze e le contraddizioni che lo circondano. In sostanza: è lungimirante chi ha le condizioni sociali per esserlo. E’ molto difficile aspettarsi cultura della manutenzione e della lungimiranza da chi vive quotidianamente un conflitto sociale, dove i bisogni del presente annullano la visione del futuro. L’intelligenza è una risorsa comune al genere umano, ma gli obiettivi non sono sempre comuni. Non possiamo dar colpe agli indigenti, ma al popolaccio e ai suoi leader, che accumulano inquinamento e pratiche criminali, sì.
Mentre ci compiacciamo delle scoperte scientifiche e delle innovazioni tecnologiche, ci inquieta anche la ‘democrazia’ dei Paesi industriali, perché il sistema politico viene strattonato a fini di potere, non di servizio alla comunità. E’ una democrazia imperfetta, immersa spesso in una burocrazia frammentata, paludosa, improduttiva, lenta e non ispirata al futuro: aumenta la complessità e il disordine istituzionale.
Aumentano le disuguaglianze sociali. E’ questo il nuovo antropocene?
   Paolo Lutteri
Direttore Centro Documentazione Formazione Fondazione Salvetti

Come una biblioteca, le pagine di questo sito vogliono contribuire allo sviluppo sostenibile della società umana, offrendo strumenti di conoscenza e di formazione tecnologica e scientifica per contribuire al progresso e per la cultura della migliore manutenzione della produzione industriale e dei servizi commerciali.

June 1st, 2022
Survival
There are those who make a beach game out of it, exhibiting nudity and emotions, managed by a television script. There are those who worry about having some water, food for the family, a roof, some medicine to survive. Somewhere in the world more bombs fall than raindrops: who wants to think about ocean pollution? Where needs are pressing, the future stops at the present. Even for those who are greedy for consumption and immediate wealth and pleasures, the future is the present.
In reality, those who care about global ecology and survival from climate change already have resources for well-being, have a certain wealth; even if they are not rich they are satisfied, despite the turbulence and contradictions that surround them. Basically: those who have the social conditions to be so far-sighted. It is very difficult to expect a culture of maintenance and longsightedness from those who live a daily social conflict, where the needs of the present cancel the vision of the future. Intelligence is a common resource for mankind, but the objectives are not always common. We cannot blame the poor, but the populace and its leaders, who accumulate pollution and criminal practices, yes.
While we are pleased with scientific discoveries and technological innovations, we are also worried about the 'democracy' of industrial countries, because the political system is being pulled for purposes of power, not of service to the community. It is an imperfect democracy, often immersed in a fragmented, marshy, unproductive, slow and uninspired by the future bureaucracy: it increases the complexity and institutional disorder.
Social inequalities are increasing. Is this the new anthropocene?
   Paolo Lutteri
Director of the Salvetti Foundation Documentation Education Center

Like a library, the pages of this website want to contribute to the sustainable development of human society, offering tools for knowledge and technological and scientific education, in order to support the progress and culture of the best maintenance of industrial production and commercial services.

Nel video, Stefano Salvetti, Presidente della Fondazione Salvetti, ne illustra nell'intervista la missione e le attività


In the video, Stefano Salvetti, President of the Salvetti Foundation, talks about its mission and activities.